18-20 luglio

UN MONDO
INCANTATO

Stefano Fabbri
creatività partecipata

IL TEMA
Disseminare alcuni luoghi (spazi urbani a giardino, piazze o luoghi ancora da ripensare) delle periferie interessate al progetto di creature artistiche fatte con materiali poveri. Attraverso utilizzi nuovi e creativi, dare una seconda vita a materiali di recupero, mobili abbandonati, oggetti rotti e scartati. 

IL CONTESTO
Il processo creativo parte da ciò che si conosce per combinarlo in qualcosa di nuovo. Riuscire ad accostarsi a cose che si conoscono con occhi nuovi è il gioco più bello per i bambini (ma anche per i grandi!). Una cosa è una cosa, ma può diventare anche un’altra cosa, e forse un’altra cosa ancora, e così all’infinito. La fantasia è nelle mani, nella mente, negli occhi di chi non si rassegna ad accettare la realtà come un dato inerte.

IL LAVORO
I bambini, affiancati da nonni o genitori, sperimentano materiali e tecniche di decorazione. Una volta “padroneggiata” la tecnica, la applicano alla creazione di un giardino nel giardino, una piccola galleria a cielo aperto. In questo spazio i bambini potranno giocare, continuare a creare… e sentirsi cittadini del mondo. Perché se creare è bello, creare insieme è l’unica esperienza che ti fa sentire la vita con pienezza. Anche se non vinci nulla. 

PER
Bambini dalla 1° alla 2° elementare, Bambini dalla 3°, 4° e 5° elementare

ORARI
10,00 –  12,30 e 14,00 – 18,00
10,00 –  12,30 e 14,00 – 18,00

PER ISCRIVERSI
info@designintown.org